archeosmart nasce ed è composta da una squadra di giovani ricercatori, tutti dottori di ricerca che hanno individuato un interessante settore di mercato dove poter intervenire con successo grazie all’esperienza maturata e alle competenze acquisite in campo archeologico.

Da questo punto di vista, archeosmart si presenta come un soggetto che porta in dote competenze interdisciplinari e specifiche maturate in ambito universitario ma anche esperienze professionali nel campo dei Beni culturali e, in particolare, nel settore dell’archeologia.

Tutti i soci si sono formati all’interno dell’Università di Ferrara, ma hanno ampliato e arricchito il proprio bagaglio di conoscenze e di competenze di know-how in differenti ambiti grazie al continuo scambio di conoscenze con altre istituzioni universitarie europee o enti pubblici e privati di ricerca.

archeosmart si propone sul mercato come un soggetto in grado di definire con il cliente un percorso progettuale dalla pianificazione dell’intervento alla gestione del realizzato, intervenendo in modo trasversale nell’analisi, conservazione, tutela e valorizzazione dei beni culturali, nella divulgazione scientifica e nel turismo culturale. La società intende infatti seguire l’intero percorso della ricerca archeologica e sui beni culturali, essendo dotata di personale altamente specializzato in grado di intervenire sull’intera filiera.

Valutazione preventiva del rischio archeologico

Documento fornito al committente che definisce secondo criteri convenzionali la maggiore o minore probabilità che nelle aree oggetto di intervento per lavori edili siano presenti strutture e/o reperti archeologici.


Assistenza archeologica e/o realizzazione di sondaggi preventivi

Presenza di un archeologo durante le operazioni di scavo legate alla realizzazione delle opere a progetto e/o realizzazione di sondaggi archeologici che indichino, prima che i lavori abbiano inizio, la presenza di strutture archeologiche così da poter modificare o adattare il progetto iniziale alle esigenze di tutela e conservazione del bene.


Scavo di emergenza

Nell’eventualità che durante la fase di assistenza archeologica emergano beni oggetto di tutela, la società sarà in grado di allestire un cantiere archeologico, con lo scopo di mettere in luce e documentare secondo le normative ministeriali il bene. A questa fase afferisce anche l’eventuale studio e analisi dei reperti archeologici rinvenuti.


Valorizzazione, musealizzazione e divulgazione del bene

Per beni archeologici ritenuti di particolare interesse, ArcheoSmart può progettare e realizzare allestimenti e percorsi museali oltre che contenuti editoriali, multimediali, ecc. per la fruizione del bene da parte di un pubblico adulto o studenti delle scuole dell’infanzia, primarie e secondarie di primo e secondo grado. Fa parte di questa fase anche l’organizzazione di eventi ad hoc, volti alla promozione del bene oggetto dell’intervento.